Come scegliere un cane?

Per scegliere un cane non è sufficiente sapere che aspetto ha, quanto costa e quanto è alto, ma è necessario cercare di informarsi a fondo sulle sue caratteristiche psicofisiche, per sapere in anticipo ciò che possiamo aspettarci da lui e, viceversa, quello che lui si aspetterà da noi.

Scegliere un cane non è come scegliere un paio di scarpe, ma è molto più vicino all’adottare un bambino, perché è un passo che si dovrebbe compiere con la stessa serietà e lo stesso senso di responsabilità.

Il cane è un essere vivente, sensibile e intelligente e va rispettato per questo. Il cane può essere un amico, un collaboratore, un membro della famiglia e non sarà mai solo un animale da sfamare due volte al giorno, perché – proprio come il bambino – oltre alla fama fisica ha una gran fame d’amore, attenzioni, insegnamenti. Prendere un cane significa anche sgombrare la mente da dubbi e pregiudizi, chiarendosi le idee sulla possibile pericolosità per i bambini piuttosto che sul veicolamento di malattie, sull’effettivo costo del mantenimento o sull’impegno che comporta l’addestramento.

Razze di Cani

Chiariamo subito: i cani killer non esistono. Non ci sono razze che mordono i bambini in assoluto e neppure cani che vanno costantemente in giro con la bava alla bocca, sperando di individuare un essere umano da attaccare. Esistono cani molto aggressivi e cani meno aggressivi, ma l’aggressività non è un difetto, è una normale componente del carattere dell’animale.
È stata selezionata in alcune razze piuttosto che in altre, ma nessuno si è mai divertito a creare razze anti-uomo. Nessun cane ce l’ha con l’uomo, anzi solitamente i cani più mordaci verso i propri simili adorano l’uomo e sono di una dolcezza infinita con i bambini.
Ovviamente se non esistono cani killer, è altrettanto vero che esistono uomini killer che possono rendere pericolo anche un barboncino, perché il cane ha il solo, grave difetto di essere disposto a tutto pur di compiacere il padrone: se lui gli chiede di mordere bambini e anziani, lui morderà bambini e anziani. Ma la belva non è il cane.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *